COORDINATORE DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI E TEMPORANEI

coordinatore della sicurezza sul lavoro (CSE)

Il servizio di coordinatore della sicurezza nei cantieri edili e temporanei viene prestato al Committente delle opere in qualità di consulente. L'obbligatorietà del servizio nasce dal D.Lgs 494/96, modificato in seguito e diventato il Testo Unico sulla sicurezza e la salute sul lavoro, D.Lgs. 09 aprile 2008 n. 81e s.m.i..
La figura del Coordinatore della Sicurezza nei cantieri edili e temporanei, è obbligatoria ogni qualvolta ci sia la presenza di due o più imprese, anche non contemporaneamente, all'interno del cantiere edile. Oppure, la presenza anche di una sola impresa, nei cantieri con una presenza uguale o superiore a 200 uomini/giorno.

La funzione prevede il mandato da parte del Committente privato – Amministratore di Condominio – Responsabile aziendale – Enti Pubblici. La figura del coordinatore della sicurezza si distingue in due fasi:

  • Coordinatore della Sicurezza in fase di progettazione (Art. 91 D.Lgs. 81/08);
  • Coordinatore della Sicurezza in fase di esecuzione (Art. 92 D.Lgs. 81/08);

Per maggiori informazioni

* Campi obbligatori
Share by: